Acquario-Cosenza-Slide

Teatro e letteratura

Da lunedì 11 novembre al Teatro dell’Acquario la rassegna “Teatro e letteratura”.

Una tre giorni di spettacoli per sostenere la causa del Teatro dell’Acquario a rischio chiusura. E’ la rassegna, dal titolo “Teatro e letteratura”, inizierà lunedì 11 novembre con “Malaluna”, un testo di Antonello Antonante (che firma anche la regia) e Gianfranco Quero (che lo interpreta). Un viaggio nella vita e nel teatro di Luigi Pirandello, raccontato, con leggerezza e sottile ironia, da un attore che a volte è uno, altre volte nessuno ed altre ancora centomila.

La rassegna di spettacoli pro Acquario, il cui filo conduttore è la trasposizione sulla scena di testi e personaggi cari alla letteratura, proseguirà martedì 12 novembre, con “Moby Dick”, liberamente ispirato alle pagine del romanzo di Hermann Melville. Nei panni del capitano Achab l’attore Maurizio Stammati, una delle colonne delle produzioni dell’Acquario.

Tutti gli spettacoli inizieranno alle 21,00

“Teatro e letteratura” si chiuderà mercoledì 13 novembre con “Lo stipo – canto per una terra dispersa” – liberamente ispirato al racconto “Piedi Nudi” di Corrado Alvaro, tratto dalla raccolta “L’amata alla finestra”. Anche qui, si tratta di una produzione del Centro Rat-Teatro dell’Acquario per la regia di Antonello Antonante. Ne sono interpreti Maurizio Stammati e Maria Marino, rispettivamente nei panni di Procopio e Lucrezia, i due protagonisti del racconto di Alvaro, sventurati superstiti di un terremoto che ha provocato la loro disperata ricerca di un nuovo posto in cui insediarsi. Anche lo “stipo” in legno di ciliegio è andato distrutto, compreso il servizio di tazzine dorate che costituiva un’ultima risorsa di nobiltà su cui agganciare la loro vita di stenti. I due si incamminano dal loro paese, quindi, verso la stazione ferroviaria, fiduciosi che, prendendo un treno e indirizzandosi verso la città, con l’aiuto di un parente possano capovolgere la direzione della loro “fortuna”.

L’ingresso agli spettacoli è libero, ma  chiunque potrà versare un contributo volontario per sostenere la causa del teatro stabile di innovazione cosentino.

locandina teatro e letteratura

INFO:
Centro RAT – Teatro dell’Acquario
Via Pasquale Galluppi 15
tel./fax: 0984.73125 – mail: cratcs@tin.it
www.teatrodellacquario.com

Cosenza Turismo

Tutte le informazioni per organizzare la tua visita in città, arte, cultura, eventi, enogastronomia e accoglienza.

info@cosenzaturismo.it
tel. +39 328 1754422
lun/dom 10am - 1 pm / 4pm - 8 pm

Newsletter Cosenza Turismo

Iscriviti per ricevere gli aggiornamenti su tutte le nostre attività

Copyright 2012 - Città di Cosenza

scroll to top