IMG_0126

“Jazz sull’altalena dei sorrisi”. Al “Rendano” il concerto della vocalist Ada Montellanico

teatro-rendano

24-09-2014

Quando il jazz incontra la solidarietà. Il quasi inedito connubio si celebrerà sabato 27 settembre, alle ore 21,00, nella sala “Quintieri” del Teatro “Rendano” per il concerto della nota e apprezzata cantante jazz romana Ada Montellanico, nome prestigioso del panorama jazzistico nazionale, interprete raffinata e sensibile, con all’attivo una lunghissima esperienza concertistica e una copiosa produzione discografica che l’ha portata negli anni a collaborare con alcuni dei più quotati musicisti del settore: da Enrico Rava a Enrico Pieranunzi, da Lee Konitz a Paul McCandless.
Ada Montellanico, con il concerto di Cosenza, ha abbracciato la causa dell’iniziativa “Jazz sull’altalena dei sorrisi”, promossa dal M.E.D.A. Calabria (Movimento Europeo Diversabili Associati) con il patrocinio del Comune di Cosenza e degli Assessorati alla solidarietà e coesione sociale e al Teatro e con l’adesione di altre realtà del volontariato, dal CSV ad Amicib e “Amico Volontario”. L’evento musicale e solidale che servirà, con la vendita dei biglietti, a finanziare la realizzazione di un parco integrato, attraverso la donazione di un’altalena per bambini con disabilità motoria, da collocare all’interno di uno dei parchi pubblici della città, è stato presentato questa mattina, nel Chiostro di San Domenico, nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno preso parte gli assessori alla solidarietà e coesione sociale Manfredo Piazza e al Teatro e allo spettacolo Rosaria Succurro, il Presidente di M.E.D.A. Calabria Ugo Stefano Guglielmo e il Vice Presidente del CSV di Cosenza Isabella Manna. Non ha fatto mancare la sua presenza alla conferenza stampa la stessa cantante e testimonial dell’evento Ada Montellanico che ha inviato da Roma un suo contributo video che è stato proiettato in sala durante l’incontro con i giornalisti.
“L’Amministrazione comunale – ha detto in apertura di conferenza l’Assessore Rosaria Succurro – ha messo a disposizione il teatro “Rendano” sia per accogliere un’artista di particolare valore nel mondo musicale jazzistico, sia, soprattutto, per condividere un progetto importantissimo. Con la grande forza, la volontà e lo spirito di collaborazione che anima le associazioni ed il mondo del volontariato, l’obiettivo, grazie anche al contributo delle istituzioni, sarà sicuramente raggiunto. E’ importante portare avanti progetti di solidarietà, ma soprattutto progetti concepiti per aiutare chi realmente ha bisogno. Il connubio tra musica, arte e solidarietà sociale è sicuramente un connubio importantissimo e che dobbiamo portare avanti”.
La collaborazione tra Amministrazione comunale e privato sociale è stata evidenziata poi dall’Assessore Manfredo Piazza. “Quando – ha sottolineato Piazza – si riesce a coniugare un livello artistico così elevato con l’opportunità di avere uno strumento che può consentire lo svago a dei bambini disabili che altrimenti ne sarebbero privati, per noi significa ottenere dei risultati eccellenti. L’integrazione nella quale questa buona pratica si sostanzierà – ha aggiunto – sarà data dal fatto che in un parco giochi della città i bambini disabili avranno la possibilità di divertirsi al pari dei normodotati. L’altalena sarà destinata ad uno dei parchi giochi attualmente esistenti. Vedremo quale sarà la collocazione più adatta. Raccoglieremo presto i frutti di questa iniziativa, tra due settimane circa, e li condivideremo con Meda Calabria, ma anche con la città e con i bambini disabili e le loro famiglie che apprezzeranno sicuramente questo gesto di solidarietà vera, concreta e che porta dei risultati immediati”.
Significative le parole che a distanza ha pronunciato la cantante Ada Montellanico.
“Per molte persone è veramente difficile sentirsi parte di una comunità, perché alcune azioni che per noi fanno parte del quotidiano, per altri sono impossibili. Se per un adulto vivere una situazione del genere è estremamente doloroso, per un bambino diventa insopportabile. Ecco perché – ha detto la Montellanico – l’idea di poter costruire un parco giochi integrato per bambini con disabilità motoria e donare un’altalena mi è sembrata una cosa davvero straordinaria. Quando mi hanno chiesto di partecipare, per me stessa è stata una gioia poterlo fare. Il jazz ha nel suo dna un’anima di solidarietà, condivisione e di inclusività, essendo il jazz aperto all’incontro che è anzitutto un incontro umano, prima di essere musicale. Quando ci troviamo sul palco, siamo anzitutto delle persone”.
Subito dopo il video di Ada Montellanico, è intervenuto il Presidente di Meda Calabria, Ugo Stefano Guglielmo. “Potenzialmente – ha esordito Guglielmo – tutti potremmo essere disabili, perché la disabilità non è una scelta. Spesso un incidente, una malattia può condurre ad una condizione di disabilità e quindi in un mondo completamente diverso da quello che comunemente viviamo da normodotati. La realizzazione dell’acquisto di questa altalena è la realizzazione di un sogno, di un piccolo sogno. Vorremmo che anche i bambini che non scelgono di essere disabili possano sorridere spensierati mentre si dondolano su questa altalena. La spinta che muove la serata di sabato è il pensiero verso gli altri, verso quelle persone meno felici di noi ai quali la vita ha riservato capitoli diversi”.
La conferenza stampa è stata poi conclusa da Isabella Manna, Vice Presidente del CSV di Cosenza (Centro Servizi per il volontariato). “Il CSV, con alcune microazioni partecipate come questa – è stato sottolineato – persegue l’obiettivo finalizzato a far sì che lo spirito autentico della gratuità e del dono possa emergere sempre di più nella nostra società perché spesso ci accorgiamo che tante volte è carente. E quando si è insieme e si marcia nella stessa direzione, si può fare”.
Tra i sostenitori dell’iniziativa “Jazz sull’altalena dei sorrisi” c’è anche l’Anci Giovani Calabria. Il suo Presidente Marco Ambrogio, impossibilitato per motivi istituzionali a partecipare alla conferenza stampa, ha fatto pervenire un suo messaggio. “Il patrocinio che l’Anci Giovani Calabria ha accordato alla manifestazione – ha scritto Ambrogio – sostiene la causa di un progetto meritevole di particolare attenzione perché avvicina due mondi, come quello dei Comuni e delle associazioni di volontariato che devono camminare di pari passo sulla strada della solidarietà.”

Il Concerto

Il progetto che la cantante Ada Montellanico presenterà al “Rendano” per l’evento “Jazz sull’altalena dei sorrisi” ha per titolo “Wandering” ed esalta il duo voce e chitarra. Al suo fianco la Montellanico avrà, infatti, il giovane e talentuoso chitarrista Francesco Diodati, tra i musicisti emergenti del panorama jazzistico italiano con al suo attivo il cd “Purple Bra”, inciso per la prestigiosa etichetta Auand.
Interprete ed autrice raffinata e di particolare sensibilità, in “Wandering” Ada Montellanico si mette in gioco con l’instancabile spirito di ricercatrice di nuovi orizzonti che ne ha da sempre contrassegnato il percorso musicale, dai tempi de “L’altro Tenco”, riuscitissimo cd-omaggio al cantautore scomparso, pubblicato per Philology, per arrivare all’Omaggio a Billie Holiday, pubblicato per L’Espresso, fino a “Suono di donna”, inciso per Incipit/Egea. L’incontro con Francesco Diodati avviene con l’intento di fondere le diverse reciproche esperienze per approdare ad un universo sonoro nel quale l’improvvisazione, tipica del jazz, è posta al servizio della narrazione musicale. Il repertorio che faranno ascoltare al “Rendano” spazia da brani di Maria Schneider, Carole King, Simon & Garfunkel, Lennon-McCartney, riplasmati alla loro maniera, fino agli standards della grande tradizione jazzistica.
La voce ambrata e inconfondibile della Montellanico, incline all’intimismo, ma capace di impennate impregnate di virtuosistici scat, si fonde così alla poliedricità strumentale di Diodati per dar vita ad appassionate storie musicali.

Autore: Giuseppe Di Donna

Cosenza Turismo

Tutte le informazioni per organizzare la tua visita in città, arte, cultura, eventi, enogastronomia e accoglienza.

info@cosenzaturismo.it
tel. +39 328 1754422
lun/dom 10am - 1 pm / 4pm - 8 pm

Newsletter Cosenza Turismo

Iscriviti per ricevere gli aggiornamenti su tutte le nostre attività

Copyright 2012 - Città di Cosenza

scroll to top