12301458_1524247064557560_433094766077642797_n

Buone Feste Cosentine: gli appuntamenti del 10 dicembre

 

 

 

 

output_immagine

 

Comincia dal cinema Italia “A. Tieri” il programma di Buone Feste Cosentine di giovedì 10 dicembre.
Dedicato ai bambini è da loro che il lungo pomeriggio di eventi prende avvio nella struttura di piazza Amendola (ore 15) che ospita lo spettacolo della scuola dell’infanzia dell’Istituto Comprensivo “Don Milani-de Matera”.
Si rinnova anche nel periodo delle festività l’edizione speciale dei”5 sensi di marcia” dedicato ai BoCs Art dove, con partenza alle ore 16,30 da piazza dei Bruzi a bordo dello ScopriCosenza, ci si muove in direzione lungo fiume per la visita guidata alla residenza artistica.
Alle ore 18.00, alla Casa delle Culture si inaugura la mostra del trentenne pittore cosentino Francesco Longo. Il tema “Forme in trasformazione” testimonia l’evoluzione che l’arte di Longo, che coltiva questa sua passione dalla giovanissima età, ha avuto negli anni, la trasformazione delle tendenze stilistiche nata dallo studio di diverse metodologie interpretative. Una trentina i lavori in esposizione tra i quali anche dei vasi in ceramica decorati in acrilico. La mostra, visitabile dalle 16 alle 20, resterà aperta fino al 20 dicembre.
Poco più in là, sempre alle 18, in piazza XV marzo, l’Accademia Cosentina ospita la conversazione con il professore Claudio Bonvecchio – docente di Filosofia delle Scienze Sociali e Simbolica Politica presso l’università dell’Insubria, a Varese, e Rettore del Collegio universitario Golgi di Pavia – sul tema “Fatti non foste a viver come bruti – Dante e la vita simbolica verso la totalità”.
La passeggiata sul corso è allietata, in piazza Kennedy, dove si può ammirare il bellissimo Albero di Natale appena inaugurato, dal concerto di Walter Ricci (ore 18), un ‘crooner’ di grande talento, classe 1989, avvezzo da piccolo all’ascolto di ogni genere musicale, dalla classica al jazz. Ma sará il jazz a incuriosirlo e ad appassionarlo fin da giovanissimo. Ascolta e apprende i vari stili, dallo swing al bebop, fino al contemporary jazz. A otto anni inizia a cantare imitando colossi come Frank Sinatra, Tony Bennet ed Ella Fitzgerald, e a undici comincia a studiare, con l’ausilio del pianoforte, la tecnica dell’improvvisazione. In tre anni raggiunge una maturitá tale da consentirgli di affiancare sul palco musicisti giá noti e si allena nella migliore palestra per questo genere musicale, la jam-session. A soli quattordici anni si esibisce già nei migliori clubs italiani insieme al suo quartetto. Nonostante la sua giovane etá, Walter Ricci – reduce dalla partecipazione al prestigioso Monk Competition di Los Angeles – ha la padronanza vocale della grande tradizione dei piú noti crooners d’oltre Oceano, ma richiama anche l’influsso di generi contemporanei, che confluiscono spontaneamente in uno stile contaminato da nuove sonoritá, spaziando abilmente dal jazz al pop.
Ed ecco una delle grandi novità dell’edizione 2015 di “Buone Feste Cosentine”, la rassegna “Play BoCs – la Musica incontra l’Arte”. Dopo il successo della prima edizione, il Festival Alterazioni, patrocinato dal Comune di Cosenza, torna con 5 Concerti in 4 eventi come anteprima della prossima edizione. Selezionata musica live internazionale in una location che sta assumendo un ruolo significativo per essere sede del progetto di residenza artistica. Il primo appuntamento, nell’area 3 dei BoCs Art con inizio alle ore 19,00 (non mancherà l’aperitivo), è con Pepper and The Jelliers, quartetto capitanato dalla vocalist Ilenia Appicciafuoco, che interpreta il jazz e il blues degli albori, la musica degli anni 10, 20, 30 e 40 del 900, nello stile dell’epoca e con strumenti d’epoca. Il gruppo rende soprattutto omaggio alle grandi voci del passato, del vaudeville, del blues del Mississippi e dello swing, come Bessie Smith, Annette Hanshaw, Lil Johnson,Victoria Spivey e tante altre. I Pepper & the Jellies propongono uno spettacolo unico eseguendo il jazz tradizionale in una formazione unica in Italia. Nonostante la recente fondazione, i Pepper & the Jellies hanno già alle spalle un tour in Inghilterra, un concorso musicale vinto, Julia Jazz… e non solo, esibizioni in locali simbolo del jazz italiano come Gregory’s e Cotton Club di Roma, e ben sette esibizioni nel corso del Birmingham International Jazz and Blues Festival.
Chiude nella Sala Quintieri del Teatro Rendano (ore 20,30) la seconda edizione della rassegna di cortometraggi “Assaggi di cinema” finalizzata a promuovere il cinema e il talento di giovani registi e interpreti calabresi.
Infine al Teatro Morelli (ore 21) Ragazzi di Oggi presenta il concerto di IOSONOUNCANE, alias Jacopo Incani, classe 1983, musicista sardo che, trasferitosi a Bologna, dove tuttora è di base, dà vita a IOSONOUNCANE. Il suo tour in acustico, appena iniziato, tocca Cosenza quale unica tappa in Calabria. Sul palco, con IOSONOUNCANE, ci sarà Serena Locci corpo e anima femminile di “DIE”. Prima del concerto sarà proiettato il documentario “RAGAZZI DI OGGI Episodio Uno” a cura di Eugenio Furia & RDO per la regia di Andrea Pirri.
RAGAZZI DI OGGI è un format che indaga i sentimenti dei ragazzi della nostra città. Si colloca idealmente in quel territorio di mezzo nel quale convivono i “Ragazzi di Vita” di Pasolini e la “Terra Promessa” di Eros, entrambi responsabili, in maniera differente, del concepimento e dello sviluppo di una nuova generazione di autori, capace di raccontare il presente mostrandone le fragilità, le debolezze, le piccole ossessioni e i sogni di fuga quotidiani. RAGAZZI DI OGGI si sviluppa quindi su due direzioni complementari: da una parte i concerti che ospitano i migliori autori e musicisti italiani under 35. Dall’altro lato la ricerca sul campo, attraverso la produzione di documentari volti a scoprire e mettere in luce gli obiettivi, la luce e le paure dei veri “ragazzi di oggi”, quelli che popolano le scuole, i parchi, le piazze della nostra città, il cui universo troppo spesso rischia di essere marginalizzato dalla cultura “ufficiale”.

Cosenza Turismo

Tutte le informazioni per organizzare la tua visita in città, arte, cultura, eventi, enogastronomia e accoglienza.

info@cosenzaturismo.it
tel. +39 328 1754422
lun/dom 10am - 1 pm / 4pm - 8 pm

Newsletter Cosenza Turismo

Iscriviti per ricevere gli aggiornamenti su tutte le nostre attività

Copyright 2012 - Città di Cosenza

scroll to top